Chiese e Conventi - Pro Loco San Camillo de Lellis

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiese e Conventi

da Visitare

La chiesa e convento di S. Francesco, oggi sede del municipio, venne fondato nel 1291. Di questa epoca rimangono la sagrestia con le volte a crociera costolonate, il campanile con bifore del 1350 e parte del chiostro (foto 1). Fu ricostruito nel 1770-1773 probabilmente da capimastri lombardi. Nella facciata spiccano il portale a "timpano spezzato" (foto 2) con lo stemma dei Minori Conventuali e la minuta lavorazione scultorea del mattone nelle paraste, cornici e timpano curvo. Di simile raffinatezza è la facciata del convento costituita da un alto basamento e da doppio ordine di finestre con timpano triangolare e cimase curvilinee. Interessante l'interno della chiesa in special modo le stuccature con piacevoli effetti scultorei.
Il santuario e convento di S. Camillo de Lellis (foto 3) fu fatto costruire dal santo negli 1604--1605 da maestranze lombarde, portate da Roma. La chiesa (foto 4) fu iniziata nel 1617 e terminata nella metà del '600. Di tipico impianto gesuitico la chiesa sembra evidenziare caratteri originali di architettura camilliana. Da notare il chiostro pefettamente quadrato con pilastri e le facciate del convento prive di decorazioni, lasciate a "mattone facciavista". All'interno si conserva un prestigioso altare di legno intagliato e dorato del sec. XVII, con colonne tortili. Nella sagrestia si possono ammirare gli affreschi della Madonna della Salute e d S. Filippo Neri nonche affreschi sulla vita di S. Camillo e vedute del convento del sec. XVII. Nei vani sottostanti sono presenti la cripta, realizzata negli anni '50 del secolo scorso, con il simulacro del santo e un museo con le reliquie del santo e altri oggetti sulla storia dell'ordine dei camilliani. Nella casa ove nacque il santo, il 25 maggio 1550, posta in via Cappellina S. Camillo è possibile scorgere integro lo spazio domestico vissuto dal Capitano Giovanni de Lellis e dalla moglie Madonna Camilla de Compellis. Al piano terra vi sono la stalla ove nacque il santo e la Cappellina, a lui dedicata, così trasformata nel 1712.
Fuori dal centro antico vi è la chiesa e convento di S. Chiara, fondato nel 1252 fu abbandonato dalla clarisse nel 1563, nel 1587 fu nuovamente occupato dai Minori Osservanti. Attualmente è abitato dalle suore Figlie di S. Camillo. Nel chiostro sono visibili affreschi sulla vita di S. Chiara dipinti nel 1937 da Tommaso Cascella (foto 9, 10, 11 e 12).


Le notizie sono tratte da "Bucchianico - Guida al centro antico e al territorio"  Pubblicato nel 1991 a cura della Pro Loco S. Camillo de Lellis di Bucchianico.

foto 1 - Campanile e Chiostro San Francesco
foto 2 - La Facciata della Chiesa di San Francesco
foto 3 - Chiesa e Convento San Camillo
foto 4 - Interno Chiesa San Camillo
foto 5 - Sagrestia Chiesa S. Camillo
foto 6 - Sagrestia Chiesa S. Camillo
foto 7 - Statua
S. Camillo
foto 8 - Cripta Chiesa S. Camillo
foto 9 - Chiesa e Convento S. CHiara
foto 10 - Chiostro Convento S. CHiara
foto 11 - Chiostro Convento S. CHiara
foto 12 - Chiostro Convento S. CHiara
Torna ai contenuti | Torna al menu