la Piazza - Pro Loco San Camillo de Lellis

San Camillo De Lellis
Associazione di Promozione Sociale
Costituita a Bucchianico nel 1972


Vai ai contenuti
da Visitare

La forma del centro urbano si caratterizza per l'andamento "fusiforme", è adagiato sul versante orientale della collina. Nonostante i vari sviluppi dei secoli altomedievali, la forma urbanistica trovò la sua attuale definizione nel sec XIII. Vi sono quattro assi fondamentali che corrono lungo il crinale della collina:
1- c .so pierantonj, via S. Urbano, via S. Antonio; 2- via S. Camillo;
3- via Cappellina S. Camillo, via Vasari; 4- via S. Bartolomeo/Firmani, via S. Onofrio; a cui si aggiungono via Orientale, via delle Taverne e via A.C. de Meis, tagliate da ripide traverse chiamate "rue" (le antiche rue acquarie) che delimitavano lotti medievali della larghezza di circa 6 metri, molte rue furono inglobate nel palazzi ricostruiti nel sec. XVIII.
Piazza San Camillo de Lellis (ex piazza Roma, ex piazza S. Angelo) - La piazza attuale (foto 1, 2 e 8), già spazio comunale nei sec. XIII-XIV, è stata ridisegnata probabilmente nel sec. XVI quando i Principi Caracciolo di S. Buono costruirono il loro palazzo. Lo spazio e la facciate degli edifici rispettano un disegno geometrico e scenografico. Il nome "Piazza Roma" fu dato nel 1931 mentre storicamente la piazza si chiamava S. Angelo dal sec. XIII. Sulla piazza prospettano gli edifici e monumenti principali di Bucchianico: - Convento e Chiesa di S. Camillo (foto 3) - Convento e Chiesa di S. Francesco dei Minori Conventuali (foto 4) - Il Palazzo comunale detto il "Ridotto" con il sottostante "Coverto Lungo" - Il Palazzo Maij-Scoppetta con alcune tracce murarie della Chiesa di S. Silvestro - Il Palazzo Onofrio de Lellis ed infine il demolito Palazzo dei Caracciolo.
Il palazzo comunale detto il Ridotto, (foto 5, 6 e 7) edificato a ridosso della chiesa di S. Angelo e S. Salvatore nel sec. XIV, fu luogo e simbolo della libertà comunale. Del palazzo si conserva integro soltanto il piano terra e parte della facciata del piano superiore, il palatio universitatis dicto il redcuto  si componeva di varie parti: a piano terra nel lato verso la piazza è situato il portico detto il Coperto (storicamente Coverto Lungo) con botteghe (anticamente destinate ad "aromatarie") , nella parte retrostante vi erano le carceri ed il pubblico macello. Al piano superiore erano site la Loggia Comunale, la Parrocchia di S. Michele Arcangelo e le carceri femminili, parzialmente demolite e trasformate in vani destinati a botteghe tra il 1809 e 1813. Successivamente gli stessi furono occupati dalla Gendarmeria Regia. Il portico fu consolidato dall'arch. Ambrogio Mammarella nel 1812 conservando le volte del sec. XIV ma addossando una nuova facciata a quella medievale.


Le notizie sono tratte da "Bucchianico - Guida al centro antico e al territorio"  Pubblicato nel 1991 a cura della Pro Loco S. Camillo de Lellis di Bucchianico.

foto 1 - La Piazza
foto 2 - La Piazza
foto 3 - San Camillo
foto 4 - San Francesco
foto 5 - Il Ridotto
foto 6 - Coverto Lungo
foto 7 - Coverto Lungo
foto 8 - La Piazza
Torna ai contenuti